Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Ipertensione intracranica e temperatura corporea dopo danno cerebrale acuto  

 

 Linee di ricerca

 

Ipertensione intracranica e  temperatura corporea dopo danno cerebrale acuto

L’ encefalo colpito da trauma o emorragia è danneggiato dalla ipertermia, che invece è frequente nella fase acuta. L’ ipotermia, gravata da effetti collaterali, non è di dimostrata efficacia. La normotermia potrebbe essere vantaggiosa

A) Effetti dei cambiamenti di temperatura sulla risposta neurologica clinica. Studio osservazionale

B) Effetti dei cambiamenti di temperatura sulla velocimetria Doppler. Studio osservazionale

C) Controllo della pressione intracranica con normotermia. Confronto di due modalità anti-piretiche. Studio randomizzato.

D) Monitoraggio multiparametrico digitalizzato. Studio modellistico ed osservazionale

 Sede operativa di svolgimento delle linee di ricerca

 Reparto

Terapia Intensiva Neuro – Fondazione IRCCS Cà  Granda Ospedale Maggiore Policlinico

tel 02 5503 5535

fax 02 5503 5560

 Responsabile

nome e cognome           Nino Stocchetti e Fabrizio Ortolano

tel.:                              02 5503 5517

e-mail:                         stocchet@policlinico.mi.it

 Collaboratori

 Universitari

 Totale n. 1

 Ospedalieri

 Totale n. 4

 Parole chiave

1.  Traumatic Brain Injury

2.  Subarachnoid haemorrhage

3.  Fever

4. Intracranial hypertension

5. Trans Cranial Doppler

 Pubblicazioni

 Anno 2013 - Elenco

 IF:

 Anno 2012 - Elenco

 IF:

 Anno 2011 - Elenco

 IF:

 Collaborazioni nazionali

con Università...

con Fondazione:

NEUROCHIRURGIA

con Istituto di ricerca...

con Altro...

 Collaborazioni Internazionali

con Università:

Department of Neurosurgery, Antwerp University, Antwerp, Belgium

Dept Anesthesia and Intensive Care, Cambridge University, UK

con Fondazione:

con Istituto di ricerca...

con Altro...

  Finanziamenti

 2011

 Fonte IRCCS

 

 Euro 20.000

 

Torna ad inizio pagina